F_classeA

Vivere in prima classe


 

Il tema del risparmio energetico, è finalmente entrato a far parte anche del mondo delle costruzioni, con una ripresa delle normative del settore. Il prodotto edilizio assorbe oltre il 40% del fabbisogno energetico dell’ Unione Europea e il 57% del fabbisogno riferito al settore residenziale è imputabile alle spese di riscaldamento. La necessità di ridurre le emissioni di CO2 in ottemperanza al Protocollo di Kyoto e il costo del petrolio sempre più alto, rappresentano due potenti motori per l’avvio di una politica di riduzione dei consumi specifici degli edifici. In tutta Europa si sta predisponendo il recepimento della Direttiva 2002/91/CE, che pone l’obbligo di dotarsi di strumenti legislativi per certificare la classe energetica degli edifici, con l’etichettatura energetica già normata in altri settori (es. gli elettrodomestici). In Italia è stato varato il Dlgs 192/05, ma si attendono i decreti attuativi, che ne rendano effettiva l’applicazione. Il certificato riporterà il fabbisogno energetico dell’edificio ovvero quanto consuma e quanto inquina.

Il parco immobiliare italiano consuma in media 180/200 kWh/mq.anno, che si traduce in 18/20 litri di gasolio o 18/20 Mc di gas, ovvero case costose e un’enorme produzione di CO2 e quindi un’enorme inquinamento atmosferico.

Oggi si possono certificare edifici in classe A con consumi inferiori a 30 kWh/mq.anno: un sesto dei consumi significa un sesto della bolletta, ma anche un sesto delle emissioni inquinanti che produciamo con la nostra casa; significa inoltre un confort abitativo inaspettato. Per questo il certificato energetico di una casa sarà indispensabile, e in un futuro prossimo gli edifici senza certificato saranno fortemente deprezzati. Un risultato di efficienza energetica apprezzabile può essere ottenuto solo grazie professionalità e competenze che permettano una scelta razionale di tutti i componenti dell’involucro edilizio, oltre ad una corretta applicazione delle tecniche costruttive, e all’utilizzo di materiali di qualità e di un’impiantistica all’avanguardia.

I nostri progetti rispondono concretamente alla necessità di ottenere edifici ad alta efficienza energetica, per massimizzare qualità della vita e valore immobiliare.

Le costruzioni ad alta efficienza energetica si contraddistinguono infatti per un confort abitativo superiore, dovuto ad un’ottima protezione da caldo e freddo e ad un “clima interno dell’edificio” perfettamente bilanciato, che assicura un benessere nell’abitare oggi ai più sconosciuto. Non meno importante il bassissimo impatto inquinante di questi edifici perché quello del rispetto ambientale è un tema da cui oggi nessuno può più prescindere.

Acquistare immobili ad alta efficienza energetica vuol dire investire sul futuro, sul risparmio energetico, sulla qualità della vita dentro e fuori la propria casa; vuol dire proteggere il proprio investimento immobiliare rispetto al mercato di domani, risparmiare sui costi di gestione e rispettare l’ambiente.

La Flecchia srl, è forte di una lunga tradizione di buone tecniche del costruire, finalizzate alla qualità del prodotto e rivolte a creare benessere abitativo e valore immobiliare.

Oggi, precorrendo il i tempi e andando oltre le previsioni di legge, abbiamo deciso di costruire edifici in Classe “A”, la classe d’eccellenza, per confort e risparmio energetico, forti della convinzione di fare con passione un lavoro e un prodotto che possono incidere sulla qualità della vita e dell’ambiente che ci circonda.

 

Case Verdi - Certificazione Energetica Classe A

Case Verdi – Certificazione Energetica Classe A